Fra amore e coraggio

f1330c08762caece63b40306294aab33

In questo corso lavoriamo ed esploriamo la  flessibilità delle gambe e la mobilità delle articolazioni per migliorare le estensioni nei piegamenti in avanti ma anche per tutte quelle posizioni che richiedono l’elasticità di gambe, schiena e anche e che porteranno poi ad esplorare la posizione finale di Hanumanasana, la spaccata sagittale. Creeremo spazio in tutta la parte posteriore del corpo, donando libertà alla schiena e alle gambe, creano spazio nell’area del bacino portando benessere alla schiena e migliorando la flessibilità fisica e mentale.

Lavoreremo sull’estensione degli ischiocrurali ovvero quel gruppo di tre muscoli che si trovano nella parte posteriore delle gambe e che si estendono dall’anca all’articolazione del ginocchio. Sono per di più dei muscoli profondamente deboli, perché non vengono quasi mai sollecitati nella quotidianità e quando sono accorciati, tendono a bloccare il bacino in modo da non farlo muovere liberamente. Per cui è importante prima rafforzarli in modo adeguato e poi approcciare profondi allungamenti in maniera graduale. 

Andremo a vedere insieme quali gruppi muscolari sono coinvolti e come lavorare in maniera integrata. Esploreremo l’importanza del riscaldamento, della mobilità del bacino, la flessibilità della parte posteriore del nostro corpo ma anche l’estensione e aperture della parte frontale. Nelle classi di questo corso faremo un lavoro completo su muscoli, tendini, articolazioni e legamenti creando un’armonia generale ed uno sviluppo collettivo dell’intero sistema e  incrementare la tua flessibilità attraverso movimenti e sequenze che permetteranno al tuo corpo di rafforzarsi e poi di aprirsi in modo graduale. Useremo anche supporti come cinghia, blocchi e/o coperta e per ogni posa apice ci saranno delle varianti in modo che tu possa scegliere l’opzione che meglio si adatta al tuo corpo. 

Questo corso è composto da varie classi di Vinyasa e Yin yoga e in ognuna di queste lavoriamo su una o più varianti accomunate dai gruppi muscolari coinvolti. Il lavoro che faremo comprenderà rafforzamento dei muscoli necessari per estendere e lavorare poi sia sulla flessibilità attiva che passiva e mobilità delle articolazioni. Attraverso movimento consapevoli e creano calore nel corpo con il riscaldamento, imparerai  a rilassarti per entrare in pose flessibili più avanzate. Esploreremo asana come: parvritta badha Padanghustasana, parivritta pashimottanasana, Urdhva Prasarita Eka Padasana, ardha Viśvāmitrāsana, Parivrtta Janu Sirsasana, Ardha  Svarga Dvijasana e in finale Hanumanasa. 

Ricordiamo anche che un corpo più flessibile rende anche la mente più flessibile. Lavorare sulle nostre rigidità è un modo per lavorare innanzitutto su noi stessi: praticare serenamente, per riportare una nuova energia in tutto il nostro essere, respirare lì dove sentiamo i blocchi più grandi, e sorridere di fronte alle ginocchia che devono piegarsi o alle mani che non toccano terra. Lo scopo non è mai quello di eseguire un asana come la vediamo in un libro yoga ma è quello di ricercare stabilità e comfort, di respirarci dentro, accomodarcisi e sentirne l’effetto sul corpo. Autorizzati ad accettare dov’è la tua pratica in questo momento e come si sente il tuo corpo senza mai forzarlo mentre pratichi. La Flessibilità richiede un lavoro progressivo, tempo e costanza e soprattutto ascolto e gentilezza verso il tuo corpo. 

Come usare il corso

  • Inizia il corso ascoltando la classe di teoria sulla flessibilità e anatomia degli ischiocruali
  • Troverai 6 classi dedicate dedicate alla flessibilità delle gambe, 4 di vinyasa e due di Yin Yoga.  Alterna queste classi con la classe di piegamenti indietro ed estensione della parte frontale del corpo per controbilanciare il lavoro fatto.
  • Troverai una classe di pranayama e meditazione che potrai fare a fine di qualsiasi pratica o alla fine del corso o in qualsiasi momento tu ne senta il bisogno.
  • Una volta finito il corso, ritorna a rifare queste classi con regolarità per osservare i cambiamenti nel corpo e nella mente e per progredire nella flessibilità delle tue gambe.
  • Si consiglia di eseguire dalle due alle tre pratiche settimanali e alternarle con la classe di apertura o al resto della propria routine di movimento con pratiche che si focalizzino su altre catene muscolari. 

 

Buona pratica,

Vera

Le lezioni del corso

Teoria

Intro
5 Minuti
Anatomia e Flessibilità
15 Minuti

Pratica

Tittibhasana
40 Minuti
Rilascia la paura
35 Minuti
Svarga Dvijasana
45 Minuti
Parivrtta Paschimottanasana
50 Minuti
Libera la tensione e lascia andare
30 Minuti
Naginyasana 2
40 Minuti
Workshop Hanumanasana
8 Minuti
Hanumanasana
60 Minuti
Meditazione
20 Minuti

Extra

Parliamo di flessibilità
20 Minuti

L'insegnante

Sono nata sotto il segno dei pesci a Treviso, mi sono laureata in Relazioni Pubbliche, ho un MBA e un Dottorato in Business Administration. Lo studio ha sempre fatto parte della mia vita e il mio incontro con lo yoga è avvenuto nel 2008 e fin dalla prima pratica è stato amore. Ho vissuto molto all’estero e per tanti anni in California, dove proprio lì è iniziata la mia prima formazione. Insegno in corsi di formazione per insegnanti sia in italia che in India, sono specializzata in Vinyasa e ho certificazioni in Aerial, Yin, Restorative, Yoga Nidra, Pranayama, Meditazione e Yoga Ormonale (certificazione HYT con Dinah Rodrigues). Inoltre pratico anche suonoterapia con le campane di cristallo. Lo yoga ha un potenziale illimitato per trasformare e guarire le nostre vite. La mia intenzione è di creare spazio affinché tutti si muovano con consapevolezza, si rivolgano all'interno, riconoscano le costanti trasformazioni che avvengono ad ogni respiro e si connettano con la forza del cuore e con il tutto. Sono grata ai miei maestri, ai miei allievi e alla vita che mi ha permesso di intraprendere questo meraviglioso percorso.